Jardin-de-la-ville-1.jpg

I nostri giardini più belli

La città di La Ciotat comprende molti spazi naturali sul suo territorio.

Ecco una selezione di 5 giardini da visitare durante il vostro soggiorno.

Il Jardin de la Ville
  • Presentazione

    Questa cornice verde nel cuore della città permette a giovani e meno giovani di riposare all’ombra di numerosi alberi e arbusti. Un chiosco porta in questo luogo il lato campestre così piacevole nelle sere d’estate.

    Diverse statue che si riferiscono a personaggi famosi, invenzioni e pagine della storia di La Ciotat sono venute a decorare questo sito notevole.

  • Aneddoto

    Un sarcofago romano scoperto nel 1905 in via Grand Madier è stato a lungo esposto all’aperto nel Jardin de la Ville prima di essere trasferito al Museo Ciotaden.

  • Lo sapevate?

    Il Jardin de la Ville era un tempo un terreno utilizzato come essiccatoio e pascolo per le mucche dell’Hospice Saint-Jacques.

  • Carta d'identità
    • Superficie: 15.000 m²
    • Accessi principali: Boulevard Jean Jaurès & Boulevard Lamartine
    • Orario di apertura: Tutto l’anno. Tutti i giorni dalle 7.00 alle 19.30 (fino alle 21.30 in luglio e agosto).

    • Accesso gratuito
Parco del Domaine de la Tour
  • Presentazione

    Nel cuore di questo parco urbano e sportivo, interamente piantumato, si respira un’atmosfera di benessere e tranquillità. Le piante e il paesaggio ricordano la flora mediterranea.

    In questo parco sono state installate diverse strutture: un grande parco giochi, un percorso fitness di 1,5 km con ostacoli per il salto, sbarre per le trazioni, addominali e parallele, una fontana dotata di nebulizzatori e getti d’acqua, un city-stadium di 450 m², un campo da beach-volley, campi da bocce, un’area picnic, uno skate park, uno street workout park, un percorso di slackline e un teatro verde sotto forma di anfiteatro con 600 posti a sedere.

  • Aneddoto

    Il Domaine de la Tour era un tempo una tenuta vinicola dove si producevano grandi vini che venivano serviti sulle tavole più prestigiose, comprese quelle dell’Eliseo.

  • Lo sapevate?

    Attività sportive come nordic walking, yoga, qi gong e tonificazione muscolare sono offerte gratuitamente ogni domenica mattina durante tutto l’anno (tranne nei giorni festivi e durante le vacanze scolastiche).

  • Carta d'identità
    • Superficie: 8 ettari (+ 3 ettari supplementari nel 2023)
    • Accesso principale: 523, Avenue Guillaume Dulac
    • Orario di apertura: Tutto l’anno. Dal lunedì alla domenica dalle 8.00 alle 21.00.

      Accesso libero

Voie Douce - Patrick Boré
  • Presentazione

    La Voie Douce invita a passeggiare e a scoprire la flora e il patrimonio mediterraneo, come l’antica stazione di Ceyreste o la Bastide Marin. È stata chiamata “Voie Douce” perché è possibile utilizzare solo mezzi di trasporto morbidi: a piedi, in bicicletta, in monopattino, in rollerblade e in passeggino. Questi mezzi di trasporto non generano inquinamento e contribuiscono quindi a preservare l’ambiente. Anche le persone a mobilità ridotta possono muoversi sulla Voie Douce grazie alla presenza di diaframmi mobili. Recentemente sono state installate aree gioco per bambini e aree fitness. La presenza di numerose panchine lungo il percorso permette alle persone di fermarsi in qualsiasi momento.

  • Aneddoto

    Questa imperdibile passerella porta il nome dell’ex sindaco di La Ciotat, Patrick BORE, che ha lavorato instancabilmente per 20 anni per sviluppare l’economia e il turismo di La Ciotat e per migliorare il suo ambiente di vita. Patrick BORE è stato anche presidente dell’Ufficio del Turismo.

  • Lo sapevate?

    Si tratta di un’antica linea ferroviaria che collegava i cantieri navali e la stazione ferroviaria di La Ciotat ed era utilizzata per il trasporto di passeggeri e merci.

  • Carta d'identità
    • Anni di inaugurazione: 2013 (prima tranche). 2020 (seconda tranche)
    • Numero di chilometri: 5,4 km
    • Accessi principali: Avenue Frédéric Mistral & Stazione SNCF
    • Aperto: Tutto l’anno

      Accesso libero

Piazza Eugène Mouton
  • Presentazione

    Questa zona ombreggiata, grazie alla presenza di numerosi pini e palme, è molto frequentata tutto l’anno.

    Gli amanti della pétanque e i bambini accompagnati dalle loro famiglie sono numerosi a frequentare questo magnifico sito attrezzato con campi da gioco e boulodromi.

    Le panchine pubbliche permettono di sedersi contemplando l’eccezionale vista sulla baia di La Ciotat, che nel 2019 è entrata a far parte del tanto apprezzato club delle baie più belle del mondo.

  • Aneddoto

    Il nome di questa piazza si riferisce all’ex sindaco di La Ciotat Eugène Mouton, morto nel 1928.

  • Lo sapevate?

    La piazza Eugène Mouton era un tempo la cava dei Cappuccini, le cui pietre furono utilizzate per costruire il Môle Bérouard.

  • Carta d'identità
    • Accesso principale: Avenue du Président Wilson
    • Apertura: tutto l’anno.
    • Accesso libero
Bastide Marin
  • Presentazione

    I giardini della Bastide fanno parte di un settore in cui il patrimonio umano, paesaggistico e architettonico trova tutta la sua dinamica.

    La Bastide Marin conserva la sua storia, quella degli uomini che l’hanno abitata e quella degli angoli meravigliosi che la circondano: il giardino magico, il giardino etnobotanico, la serra del grano, della vite e dell’olivo, l’apiario….

  • Aneddoto

    I suoi illustri proprietari erano navigatori di lungo corso. Cavalieri dell’Ordine di Malta, viaggiavano per il Mediterraneo, sfidando le tempeste e tessendo legami commerciali e di amicizia da Occidente a Oriente.

  • Lo sapevate?

    Questa bastide del XVII secolo è stata classificata come monumento storico dal 4 marzo 2013.

  • Carta d'identità
      • Superficie: 15.000 m²
      • Ingresso principale: 1943 avenue Guillaume Dulac

    Orario di apertura: Mercoledì dalle 13.30 alle 17.00 e sabato dalle 9.30 alle 12.00, da settembre a giugno. Mercoledì dalle 17.00 alle 20.00 in luglio. Su prenotazione in agosto.

    • Tel: +33 6 65 27 84 39

     

    http://www.bastide-marin.eu/

     

     

  • Ingresso a pagamento
    • Adulti e bambini (a partire da 3 anni): 2€
    • Visita guidata: 5€
    • Gruppi (a partire da 10 persone): 4€ / persona

Chiudere